Sagra del Vino a Procida

31/07/2020

Se in autunno inoltrato hai deciso di trascorre qualche giorno di relax nelle isole napoletane, Ischia e Procida rappresentano la miglior scelta anche per la loro estrema vicinanza. E a poco più di 40 giorni dall’inverno, la festa di San Martino che si festeggia 11 novembre rappresenta, un'eccellente "scusa" per poter ammirare la bellissima l'isola di Procida.

Anche se è la più piccola delle isole del golfo di Napoli, e seppur non ha una tradizione vinicola come quella vicina isola d'Ischia, Procida appartiene all'arcipelago flegreo in cui i vini continuano ad avere una fama ed una popolarità centenaria.

Ed è proprio da questa considerazione che nasce la scelta di celebrare la Festa del Vino, conosciuta anche dai turisti che da tutto il mondo raggiungono l’isola per l’evento come la “Sagra del vino di Procida” che vede il palcoscenico principale in uno dei borghi più belli di tutta la Campania a non solo delle isole partenopee, Terra Murata.

Nello splendore di Terra Murata il più antico dei rioni popolari dell’isola di Procida, la sagra si articola in tre splendide giornate, in un evento che diventa di notevole importanza per la gastronomia locale. In occasione della festa i ristoranti di Procida si cimentano nella preparazione diverse prelibatezze. Dalla preparazione del coniglio (la cottura è diversa da Ischia ) alla preparazione dei numerosi piatti a base di pesci, fino ad arrivare a deliziosi dessert.

Oltre alla gastronomia, la sagra del vino a Procida mette in mostra l'artigiano locale, ed un un elevato numero di spettacoli, rendono cosi l'isola di Procida un vero cult dove trascorrere qualche meraviglioso giorno di vacanza durante l'estate, tra balli e feste di piazza.

Share on: